10/01/2022

𝐃𝐚𝐥 𝟏𝟎 𝐆𝐞𝐧𝐧𝐚𝐢𝐨 𝐨𝐛𝐛𝐥𝐢𝐠𝐨 𝐬𝐮𝐩𝐞𝐫 𝐠𝐫𝐞𝐞𝐧 𝐩𝐚𝐬𝐬
Come indicato nell'art. 1 del Decreto del 30.12.2021 ("Impiego delle certificazioni verdi Covid-19"), a partire dal 10 Gennaio p.v. e fino al termine dello stato di emergenza (31 marzo 2022) il Governo ha esteso la validità del green pass "rafforzato" alle seguenti attività:

 

  • alberghi e altre strutture recettive (articolo 9-bis, comma 1, lettera a-bis), del decreto-legge n. 52 del 2021), così come ai servizi di ristorazione prestati all'interno degli stessi anche se riservati ai clienti ivi alloggiati;
  • sagre e fiere, convegni e congressi (articolo 9-bis, comma 1, lettera e), del decreto-legge n. 52 del 2021);
  • feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose (articolo 9-bis, comma 1, lettera g-bis), del decreto-legge n. 52 del 2021).

Tali disposizioni si applicano anche all'accesso e utilizzo dei seguenti servizi e attività:

  • impianti di risalita con finalità turistico-commerciale, anche se ubicati in comprensori sciistici;
  • servizi di ristorazione all'aperto;
  • piscine, centri natatori, sport di squadra e di contatto, centri benessere per le attività all'aperto;
  • centri culturali, centri sociali e ricreativi per le attività all'aperto.

Inoltre, se prima era possibile accedere sui mezzi di trasporto con il green pass base, dal 10 gennaio sarà necessario essere in possesso di quello rafforzato per l'utilizzo di tutti i mezzi di trasporto, compreso quello pubblico locale o regionale quali:

  • treni dell'Alta velocità;
  • aerei;
  • navi;
  • trasporto ferroviario regionale (Intercity e treni dei pendolari);
  • trasporto pubblico locale (autobus, pullman e metropolitane);

Infine, novità anche per l'accesso agli eventi e alle competizioni in zona bianca, che sarà consentito solamente ai muniti di super green pass e ai soggetti esclusi per età dalla campagna vaccinale e ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della salute (soggetti di cui all'articolo 9-bis, comma 3) del Decreto-legge del 22/04/2021 n. 52). Infine la capienza consentita non può essere superiore al 50 per cento all'aperto e al 35 per cento al chiuso rispetto a quella massima autorizzata.

𝐂𝐡𝐞 𝐜𝐨𝐬'𝐞̀ 𝐢𝐥 𝐬𝐮𝐩𝐞𝐫 𝐠𝐫𝐞𝐞𝐧 𝐩𝐚𝐬𝐬
Uno dei punti fondamentali trattati dal decreto-legge 26 novembre 2021 e, successivamente dal decreto-legge 24 dicembre 2021, n. 221, è il potenziamento del tradizionale green pass che, dal 6 dicembre 2021, diventa super.
Ma che cos’è il super green pass? E che cosa è cambiato? Quando si parla di super green pass si intende una certificazione verde Covid-19 ottenuta solamente con la vaccinazione o con la guarigione dal virus SARS-COV- 2. In quest'ultimo caso si intende anche l'avvenuta guarigione da COVID-19 dopo la somministrazione della prima dose di vaccino o al termine del ciclo vaccinale primario o della somministrazione della relativa dose di richiamo.
Inoltre, la validità del green pass "rafforzato", se con il decreto 26 novembre 2021 era scesa dai 12 ai 9 mesi, nel decreto-legge 24 dicembre 2021, n. 221, diminuisce ulteriormente. Dal 1° febbraio 2022 la durata del green pass vaccinale, infatti, viene ridotta da 9 a 6 mesi.

𝐍𝐞𝐰𝐬 𝐬𝐮𝐥 𝐠𝐫𝐞𝐞𝐧 𝐩𝐚𝐬𝐬 𝐫𝐚𝐟𝐟𝐨𝐫𝐳𝐚𝐭𝐨
Il 25 dicembre 2021 è entrato in vigore il decreto-legge 24 dicembre 2021, n. 221, recante "Proroga dello stato di emergenza nazionale e ulteriori misure per il contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19" (Gazzetta Ufficiale n. 305 del 24 dicembre 2021). Il decreto, approvato dal Consiglio dei Ministri il 23 dicembre, proroga lo stato di emergenza nazionale al 31 marzo 2022. Una decisione che è stata presa in considerazione dell'elevato rischio sanitario connesso al protrarsi della pandemia.

𝐕𝐚𝐥𝐢𝐝𝐢𝐭𝐚̀ 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐞 𝐜𝐞𝐫𝐭𝐢𝐟𝐢𝐜𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐢 𝐯𝐞𝐫𝐝𝐢 𝐂𝐨𝐯𝐢𝐝-𝟏𝟗
Tra le principali novità del decreto "festività", dal 1° febbraio diminuisce da nove a sei mesi il tempo di validità delle certificazioni verdi Covid-19 e nello specifico nei casi di:

  • ciclo vaccinale primario;
  • dose booster;
  • avvenuta guarigione.